Dove ci siamo incontrati

Un bel giorno, di cinque anni fa, ci ritroviamo nelle aule di un’ Università serale, a studiare Giapponese; al primo anno si iscrivono 28 persone, in giapponese per la cronaca, nijyuu hachi nin  … la selezione naturale, come nella jungla, ci lascia in pochissimi …. diciamo che rimangono solo i pazzi …. tra questi pazzi rimasti ci siamo noi quattro, mentre il quinto è ancora più pazzo di noi perchè è l’Assistente della nostra prof, サンドラ先生 (Sandora Sensee), l’unica vera responsabile, a conti fatti, della nascita di questo sito.

Eccoci, in ordine puramente casuale, come nella foto:

mashimo 

マシモさん (Mashimo San)

Il vecchio del gruppo, vecchio in senso di età …  inizia a frequentare l’università serale alla veneranda età di 38 anni … poteva restarsene a casa a guardare i documentari sul Giappone,  Focus – Canale 56.

Motivo d’iscrizione all’università:

Alla prima lezione, alla domanda della prof ” Perché ti sei iscritto a giapponese”, la sua risposta è  “Per parlare con i miei bonsai altrimenti non mi capiscono” ….. dopo i primi due secondi di risata collettiva dell’aula, la gente comincia a pensare che qualche rotella fuori posto, vista l’età, questo tizio la deve avere.

Passioni: Musica del suo pianoforte, Bonsai (appunto) e tutto ciò che inspira anidride carbonica ed emette ossigeno.

Orientamento culturale: A scuola andava malissimo, gli piaceva nulla .. poi un giorno ha un incidente in macchina, si riscopre buddista e frequenta per quattro anni un monastero in Italia, dove gli riaggiustano la testa alla maniera giapponese; lascia il suo lavoro ed il famoso “posto fisso” per dedicarsi a tempo pieno al Mondo del Verde; AUTORE ed IDEATORE del sito VENTODORIENTE.IT

flags

shimone

シモネさん・シモ坊主 

(Shimone San – detto Shimobozu)

Un finto vecchio timido ed introverso ha conosciuto un lato di se, entrando in questo gruppo;  da lì  si è scoperto un casinista nato e molto poco introverso.

Motivo d’iscrizione all’università:

La mia esperienza con il Giappone nasce dalla ricerca di un manga e relativo anime che non riuscivo a reperire; mi viene presentato cosi un patito sfegatato (おたく・otaku)  e da li decido d’iscrivermi in università, prima al corso di animazione e, sull’onda dell’entusiasmo, mi dedico anche allo studio della lingua giapponese.

Passioni: Dopo il duro scontro con la lingua (non mi sono ancora arreso), manga ed anime mi sono entrati nel sangue ma la cosa che ho scoperto piacermi in assoluto è il cibo (ma questo argomento lo affronteremo più avanti con aneddoti dedicati) …

“N.d.r. mashimo マシモさん … Vi dico soltanto che il nostro jappo amico, alla prima cena di fine anno accademico, prima di quella sera aveva mai mangiato cibo giapponese; quella sera si riscopre innamorato dei sapori del Sol levante ed a mezzanotte è ancora l’unico a farsi portare pietanze, mentre tutta la classe, sazia già da diverse ore, lo guarda allibito … un pozzo senza fondo amici !!! “.

Esperienze personali: Il primo viaggio nel paese dei samurai, consigliato a chiunque voglia trovare una motivazione per conoscere più a fondo questo spettacolare mondo o cerchi ispirazioni per aumentare il suo impegno nello studio della lingua. P.s. Non pensiate che basti una sola volta, resterete talmente affascinati che vorrete tornarci ancora e molto presto ….. Scommettiamo ?

flags

ruchia

ルチアさん (Ruchia San)

Nei suoi documenti c’è scritto che ha 31 anni, ma se ne sente a volte 15 (quando fa stupidaggini, per non scrivere parole peggiori), a volte 84 (grazie cervicale!!); in un’altra vita era sicuramente un bradipo (ma anche in questa non scherza) …

Motivo d’iscrizione all’università:

Trascinata dalla sua  いもうとちゃん  (妹, ovvero sorella minore) anche se solo spirituale Raira, si è iscritta per aggiungere l’ennesimo tassello legato al Giappone, visto che i manga li ha letti, gli anime li ha visti, sushi, sashimi & company li ha mangiati, perché non cimentarsi anche nella lingua? Ecco a dirla tutta è un po’ masochista la ragazza…..

Passioni: Oltre al Giappone in ogni sua sfaccettatura, ama mangiare, ascoltare musica di qualunque genere, andare in fissa e cercare voli ed alberghi per il Giappone, leggere i prezzi e piangere, iniziare una serie Tv su Netflix “tanto guardo solo una puntata” ed accorgersi di non essere uscita di casa per tre giorni, cercare i sintomi dei suoi acciacchi su internet ed andare in bolla credendo di morire di li a poco, insomma non ci si annoia mai qui!!

Orientamento culturale: Idem come Mashimosan una capra totale a scuola, “intelligente ma non si applica”, una frase che l’accompagna da una vita. In perenne ricerca interiore.

flags

raira

ライラさん (Raira San)

La mia passione per il Sol Levante è iniziata con i Cartoni Animati e Nintendo; adoravo quel mondo ed in qualche modo mi bastava… Ma il vero interesse per quel paese è diventato a 360° grazie ad una ricerca datami a scuola, in cui si doveva spiegare tutto quel che era il Giappone.

Motivo d’iscrizione all’università:

Ho cercato di studiare il sistema di scrittura giapponese da autodidatta finché, un bel giorno, trovai un corso di giapponese serale;  così ho cercato appoggio dalla mia sorellona Ruce ( ruchia ルチアさん) … ….. ed eccoci !!!

Passioni ed orientamento culturale: Ho iniziato ad interessarmi al jrock, ai make up ed alla moda insolita dei giapponesi, al loro essere cosi futuristici e tradizionali, allo stesso tempo leggendo libri sullo shintoismo .

N.D.R. mashimo マシモさん Ricordo ancora il primo giorno di lezione e la professoressa che spiega che la parola Make-up artist ( la professione studiata da Raira San), si pronucia ” メイクアップアーティスト Meikuappuātisuto) ….. in quel momento avrei voluto abbandonare immediatamente il corso pensando che il giapponese lo avrei MAI E POI MAI IMPARATO !!! 

flags

 Malcom def

マルコンさん・マルマル  

(Marukon San – detto Maru Maru)

flags

Sergio def

セルジオさん (Serujio San)

I Jappo’s tomodachi si avvalgono della prestigiosa collaborazione di una delle menti più illustri del panorama nipponico , セルジオさん (Serujio San) ; non lasciatevi confondere le idee da quest’aria bonaria, che lo ritrae durante uno dei pochi momenti di riposo nei suoi soggiorni nipponici al Torikizoku ad Osaka ( N.D.R. マシモ    mashimo ).

Lasciamo ora la presentazione al Dott.  セルジオ:

Non volendo sentir dire che sono vecchio, diremo allora che sono ancor più saggio e pieno di esperienza di molti altri qui dentro! 

Motivo d’iscrizione all’università:

Dopo aver lavorato tre anni per una ditta giapponese, dopo un dottorato di tre anni con un sensei giapponese e una permanenza a Kokubunji di 3 mesi nel 2010, durante la quale ho iniziato a leggere e scrivere in katakana e hiragana, ho deciso di imparare il giapponese!

Passioni: Oltre al Giappone, che ho girato da Kagoshima al Koyasan e da Kanazawa ad Amanoashidate, oltre ai cartoni giapponesi, oltre al costruire modellini dei robottoni, mi piace giocare a pallavolo (imprinting da Mila e Shiro?), girare in mountain bike per i boschi e correre maratone (ovviamente le ekiden, le maratone a staffetta alla giapponese!) con i colleghi. 

Orientamento culturale: possono coesistere nella stessa persona un fisico sperimentale che lavora sulle nanotecnologie e uno scettico pirroniano? Ovviamente sì, poi però non potete pretendere anche la sanità mentale …

flags

La sensei

サンドラ先生 (Sandora Sensee) – Special guest

 

Annunci